Buongiorno Ragazze Curvy!

Il Festival di Sanremo si é appena concluso ed io ne ho giá nostalgia. Nostalgia dell’atmosfera, della bella musica e dei fiori! Ma soprattutto dell’eleganza. Eh già, perché questo Festival é stato all’insegna dell’eleganza e della sobrietà. Un festival umano, senza maschere. I conduttori Carlo e Maria, in coppia, sono professionali e reali. Ho apprezzato moltissimo lo spazio che si é dato ai veri Eroi d’Italia: le persone comuni, come noi, che ogni giorno superano traguardi, dolori e difficoltà. Forze dell’ordine, forze armate impegnate in missioni di pace, volontari, i soccorritori di Rigopiano, il “nonno d’Italia” che a Nizza, nell’attentato dello scorso 14 Luglio per salvare la vita ai suoi nipoti ha perso una gamba.  Eroi anche le persone che amano il proprio lavoro, lavori semplici come il dipendente comunale  che in 40 anni di lavoro non ha mai fatto un giorno di malattia e ancora, i due ragazzi pugliesi  che hanno creato l’associazione “MaBasta” contro il bullismo nelle scuole.  Standing ovation nelle cinque giornate all’Ariston per gli “eroi del quotidiano“.

Ma Sanremo è anche “Fashion”…Ho amato i look eleganti e sofisticati di Paola Turci. In tailleur bianco o nero, mai volgare ma sempre sexy e chic.  Il look le ha dato un’aria professionale e seria, dando valore e spazio all’eleganza femminile che non ha bisogno di fronzoli.

Maria De Filippi impeccabile, ha sfoggiato abiti neri, lunghi, senza mai trovarsi in difficoltá. Ogni suo look ha evidenziato il suo corpo e ha messo in evidenza il suo portamento. Nelle cinque serate di Festival è passata da look sexy con trasparenze a degli outfit più romantici giocando con il “vedo non vedo”.

Come non citare l’elegante Fiorella Mannoia che con il suo look ha dato valore alla finezza. Ho amato lo smoking  total black elegantissimo. Semplice ma efficace e super super chic.

Chi ha osato invece è Lodovica Comello portando sul palco la freschezza della gioventù, sfoggiando abiti fiabeschi e colorati. Dei look che non sono passati inosservati:  ha giocato tra il sexy e il sognante e è apparsa molto spigliata