Care amiche curvy,

Sono giorni che ho nel cuore di parlarvi di uno dei problemi dell’animo umano: la verità. Eh sì, perché la verità è quella cosa a cui tanto ambiamo, che spesso non diciamo e che a volte anche odiamo. Quindi, bisogna dirla, si o no?

Se parlo da mamma, direi proprio di sì, ma se penso da donna, vi risponderei forse e ad ogni modo trovo che sia la base di solidi rapporti interpersonali e che, nella maggior parte dei casi, la cosa migliore sia essere onesti e dire le cose come stanno perché, come diceva sempre mia nonna “le bugie hanno le gambe corte”. Quello che fa la differenza è il modo in cui diciamo le cose: essere sinceri non vuol dire essere cinici e dissacranti e non vuol dire, dover comunicare tutto quello che si pensa in qualsiasi momento. Dire la verità è non mentire e tenere conto della sensibilità di chi abbiamo davanti per dire le cose nel modo migliore affinché possano essere accettate e non fraintese.

Trovo che, quando con una persona non si riesce mai ad essere sinceri, non sia possibile creare un rapporto affettivo. Quando ero bambina, ad esempio, ho avuto delle “amiche” con cui mi frequentavo assiduamente, le ritenevo tali e mai mi sarebbe venuto in mente di mettere in dubbio il nostro legame, ma con loro mi ritrovavo a mentire (o, sarebbe meglio dire, omettere), perché ero intimorita dalla loro possibile reazione o giudizio; solo crescendo ho capito che quel tipo di rapporti è nocivo e che, a volte, è meglio perdere le persone che non sanno condividere anche gli aspetti meno esaltanti della vita. La stessa cosa vale per le relazioni amorose: non si può stare insieme ad una persona se questa non diventa il nostro più “fidato confidente”, perché nel tempo si creeranno delle distanze incolmabili: le bugie respingono le persone come calamite con la stessa carica.

Tratto questo argomento perché da madre mi trovo a ripetere spesso che la verità è importante perché vorrei che i miei figli mi raccontassero quello che gli accade perché, anche se sbagliano qualcosa per la quale saranno rimproverati, potranno contare sempre sul mio aiuto e su quello del papà. Chi ci ama, se siamo persone di buoni sentimenti, ci accetterà sempre, anche quando sbagliamo. Questo non vuol dire che le persone al nostro fianco debbano sempre condividere le nostre azioni o i nostri pensieri, ma attraverso la sincerità impareranno  ad apprezzarci e a conoscere aspetti positivi e negativi del nostro carattere.

Insomma, la verità è il principio di tutto: magari può scatenare un po’ nervosismo iniziale, ma poi porterà sicuramente più tranquillità nella vitaprofessatela, pretendetela e apprezzatela. Le bugie ( anche quelle definite “bianche”) sono ammalianti, inizialmente comode, ma spesso si ritorcono contro il loro creatore distruggendo, separando e causando dolori. Com’è risaputo, spesso la strada più difficile, si rivela poi la migliore, quindi, amiche curvy, diciamo la verità!

 

“In tempi di menzogna universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.”

(George Orwell)

 

Abiti: KITANA Curvy Style
Hairstyle by: ANNA ILARDI per FRANCO & CRISTIANO RUSSO
Makeup by: LORENA LEONARDIS
Photo by: MARINETTA SAGLIO