E’ tempo di freschezza e di… frutta e verdura!

In un’epoca di vegani, vegetariani e fruttivori, da mamma posso garantire che, spesso, è ancora difficile far mangiare ai bambini questo tipo di alimenti: preferiscono gelati colorati a verdurine verdi! Parlo di gelati perché, vista la stagione, invece, farebbe proprio bene preferire cibi vegetali a carni, latticini e farine raffinate.

Ovviamente, poi, ci sarebbe anche da discutere su come sia meglio servire le verdure in tavola: crude o cotte? Dato che il caldo al momento sta avendo il sopravvento sulle nostre vite, l’unica speranza di fare mangiare qualche verdura ai componenti della mia famiglia è quella di presentargliela in tavola cruda (e ben pulita e tagliuzzata ovviamente). La “crudità”, però, non è sempre la soluzione migliore: infatti, ci sono verdure che sarebbe meglio mangiare cotte, come le carote e la zucca. Se quest’ultima al momento è fuori stagione e il problema non si pone, le carote restano sempre un punto fisso della nostra alimentazione e, quindi, per me, la soluzione è quella di cucinarle precedentemente, lasciarle raffreddare e servirle in tavola solo quando il calore è ormai completamente disperso.

Nonostante le scelte migliori e più oculate non è sempre facile convincere i miei ragazzi a mangiare frutta e verdura: Lupo, ad esempio, quando era più piccino, divorava qualsiasi tipo di vegetale gli presentassi, crescendo però, ha smesso di essere così bendisposto. Chi mi fa veramente disperare, invece, è Luna, che centellina la scelta: insalata, ma solo se è iceberg, carote (fortunatamente non fa differenza se cotte e crude) e finocchi. Insomma, la mia bambina è un po’ un coniglietto, ama solo le verdure croccanti e le piace consumarle a mo’ di finger-food. Per quanto riguarda la frutta, invece, mangia solo cocomero (ovviamente togliendo i semi uno ad uno) e melone. Ottima cosa per l’estate, ma nei periodi in cui questi frutti mancano dalle nostre tavole non so come fare: una volta il problema si risolveva con le banane, pratiche anche da portare in giro e da consumare come merenda, ma ha smesso di mangiare anche quelle.

Insomma, amiche curvy, frutta e verdura sono importanti almeno quanto è difficile farle mangiare ai nostri ragazzi!

Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino; di cos’altro necessita un uomo per essere felice?
(Albert Einstein)

Curvy Frutta e Verdura

Photo By: Marinetta Saglio