Buona giornata, ragazze curvy!

Oggi voglio parlarvi del sorriso, del vostro sorriso. Voglio parlarvi della vostra bellezza, che è diversa, personale ed unica. Ognuna di noi è speciale, a modo suo e ha una bellezza particolare che proviene dalla forza del carattere, dall’anima.

Ho recentemente scoperto la giornalista Barbara Christmann che, da un paio di anni, realizza un calendario curvy dove mostra la bellezza delle donne e delle loro forme.

Il calendario vuole essere un punto di riferimento per molte donne che hanno sofferto a causa della loro fisicità diversa dai canoni imposti. Si rivolge alle donne che hanno voglia di mettersi in gioco per mostrare ad altre che si può stare bene con dei chili in più. Da non confondere con l’idea che “grasso è bello”, ma avere la consapevolezza che è fondamentale imparare a stare bene con se stesse, senza lasciarsi condizionare dagli altri.

Il suo motto è “La curva più bella è il sorriso”, e vorrei oggi invitarvi a riflettere su questa lezione di vita che la giornalista vuole darci.  I sorrisi sono fantastici, abbelliscono il volto e permettono di stabilire meglio un contatto con gli altri. Un sorriso è una curva che raddrizza tutto.

Il messaggio è chiaro e netto: «Amati e prenditi cura di te stessa a prescindere da come sei».

Perchè rispettare se stesse, amarsi, prendersi cura del nostro corpo e accettare le nostre imperfezioni, è la prima cosa che dobbiamo a noi e quando iniziamo ad accettarci possiamo capire meglio quali sono le cose che ci valorizzano e non quelle che sono belle a prescindere perchè le abbiamo ammirate su qualche rivista patinata.

A prescindere dal nostro aspetto fisico, siamo donne, mamme, lavoratrici e studentesse con un’identità forte, un’individualità che ci contraddistingue.  L’unicità e la consapevolezza sono il vero e l’unico traguardo da raggiungere.  Non entreremo mai in una taglia 38? Impariamo a sdrammatizzare, a ironizzare! Valorizziamo il nostro corpo Curvy, esibendolo con fierezza e stile. Senza esagerare.

Sorridete, ragazze curvy.