Ho sempre avuto l’impressione che l’estate segni un po’ la fine dell’anno, non solare, ma lavorativo.

Forse perché la scuola, primo grande impegno che ogni essere umano affronta nella vita, finisce proprio a giugno.

Un lungo break prima di ricominciare  “teoricamente riposati” e più operativi di prima. Per ogni fine però, c’è un nuovo inizio… un paio di giorni fa è venuta a trovarmi una mia amica e mi ha raccontato di come il figlio che ha da poco ottenuto un lavoro sia agitato all’idea del primo giorno. Come due vecchiette ci siamo messe a rispolverare i ricordi di tutte quelle volte che abbiamo dovuto affrontare una prima volta, di quanto eravamo agitate ed emozionate, a volte elettrizzate, spessissimo impaurite. Devo dire che poi io vengo contagiata anche quando vedo quel tipo di emozione nei miei figli che stanno esplorando, passo dopo passo, questo grande e variegato mondo… e io… non posso che agitarmi e trepidare insieme a loro.

Personalmente io di prime volte ne ho avute tante, perché ogni volta che si comincia a lavorare su un nuovo set, a un nuovo progetto, è come aver cambiato lavoro e ripartire da zero. Ancora ricordo l’emozione, la gioia mista a paura di quando mi sono ritrovata per la prima volta davanti a personalità come Luigi Comencini, GianMaria Volonte’ o Ben Gazzara.

Oppure quando ho incontrato “il primo amore” e ho sentito quella sensazione così strana che ci spaventa ma ci rende così euforici e pieni di forza… che ci fa pensare sia per sempre.

Per non parlare della prima volta che ho sentito muoversi dentro di me i miei figli, la prima volta che ho visto i loro occhi, la prima volta che hanno fatto i loro primi passi, detto la loro prima parola…la prima volta che con lo zainetto in spalla sono andati a scuola…quanti ricordi…quante emozioni!

La vita è buffa, a volte ci preoccupiamo così tanto per cose che poi in realtà, si rivelano semplici, se non addirittura meravigliose. Da adulti “così come da bambini” non smettiamo mai di emozionarci per qualcosa di nuovo. Noi curvy, mature, ci ritroviamo spesso ad apprezzare quella sensazione di insicurezza che prima tanto detestavamo.

Vi lascio con delle bellissime citazioni sulla “prima volta”

Ah! La prima volta, è tutto ciò che conta nella vita. Il resto, è noia.
(Raymond Quatorze)

Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, l’ha catturato per sempre.
(Gabriel Garcia Marquez)

Per tutta la mia vita ho guardato le parole come se le vedessi per la prima volta.
(Ernest Hemingway)