Buongiorno amiche curvy,
ammettetelo: anche voi avete guardato Sanremo… si, perché questa è una cosa che tutti negano, ma quei livelli di share mica si fanno da soli! Che poi, ci siano vari motivi per guardarlo e, soprattutto, vari punti di vista, è indubbio: dal sex appeal del maestro Vessicchio, agli abiti della bellissima Michelle, passando per le mille doti di Favino o gli svariati duetti del sempre amato Claudio Baglioni.
… Ah, si, poi, fra tutte queste cose, capita anche che Sanremo sia il festival della canzone italiana…
e tutti lo guardano e si dice che lo cantino pure, ma di sicuro ne parlano: potevo non citarlo anche io?
Confesso che, in realtà, quello che mi interessa di questa edizione è la band “Lo stato sociale”, secondi classificati, che, sulla scia di Gabbani, hanno deciso di farsi accompagnare da una ballerina speciale per l’occasione: “la vecchia che balla” (così definita dalla stampa), aka Paddy Jones. Beh, Paddy è bella, simpatica, agile e ha 83 anni! Potrei soffermarmi ore sul parlare di quanto tutto ciò sia stato umiliante per me, che se solo provo a fare una piroette, rischio il ricovero d’urgenza in ospedale. Se provassi a fare la spaccata potrei finire addirittura in rianimazione, ma, secondo me, il messaggio che questa donna manda è un altro: “Si Può Fare” (citando l’indimenticabile Frankenstein Junior).
Con ciò non mi riferisco semplicemente al ballo e al talento della signora Jones, ma a qualsiasi cosa (o quasi), l’importante è metterci la volontà di farcela, l’impegno, la giusta ambizione e soprattutto la passione, che è la vera forza che muove il mondo… e forse pure il sole e le altre stelle.
Amiche, confesso: Mrs Paddy mi ha dato proprio un bello scossone, mi ha fatto pensare a tutte quelle cose che non ho neanche mai avuto il coraggio di provare a fare, per la paura di fallire, di rendermi ridicola (a chi non è capitato?) e ho pensato: adesso basta scuse! Di certo, le cose all’inizio possono non essere semplici, perché quando si intraprende una nuova strada non si sa a che tipo di terreno si va incontro e ci si muove un po’ ”a tentoni”… ma poi le cose, ma mano che si fanno familiari, diventano più facili e si comincia non solo a camminare velocemente, ma anche a correre, saltare…e piroettare!
Quindi, sfruttiamo al massimo il fatto che l’anno sia cominciato da poco (siamo ancora in tempo per aggiungere qualche punto alla nostra lista dei buoni propositi) e buttiamoci in qualche nuova avventura. Quando le cose si faranno difficili, quando penserete di non farcela, che è il caso di mollare, ricordatevi del vostro curvy power e ruggite al mondo! Siate Paddy proprio come lei, che è una di noi!

Vi lascio con una citazione di Walt Disney:

Se puoi sognarlo, puoi farlo

 

 

Photo by MARINETTA SAGLIO
Abiti SWEET LOLA by SANDRO FERRONE
Hairstyle by ANNA ILARDI per FRANCO & CRISTIANO RUSSO
Makeup by LORENA LEONARDIS