Anche quest’anno, finalmente, siamo entrate nel fantastico clima natalizio: devo confessarvi che, a causa delle temperature elevate, prolungatesi ben oltre la fine delle vacanze estive, ho faticato a percepire l’avvicinarsi degli scampanellii tipici della slitta e del luccichio degli addobbi che illuminano la città.

Finalmente, però, i camini sono stati accessi, i caldi UGG sono stati tirati fuori dalle scatole e nelle cucine ha cominciato a diffondersi il profumo di cioccolata e marzapane: il mondo è pronto per il Natale!

Quest’anno ho deciso che sarà l’anno dei regali utili: non so se capita anche a voi, ma ogni Natale la scelta dei regali mi manda un po’ in crisi e ho sempre paura di acquistare cose inutili o poco gradite; questo fatto mi crea dispiacere e vorrei, invece, comprare cose che possano davvero servire al destinatario. Così, un po’ alla vecchia maniera, incoraggiata anche dai miei figli, ho costruito una cassetta della posta di Babbo Natale, dove chiedo ad amici e parenti di imbucare una lista con delle cose che desiderano o servono e sarà mia premura regalargli una o più cose di quella lista. Sapete qual è la parte divertente? Che all’inizio facevano tutti resistenza e nessuno voleva assecondarmi (parlo degli adulti ovviamente, i bambini hanno sempre accettato con grande entusiasmo), mentre ora gli amici vengono da me a chiedere consiglio su cosa comprare a “Pinco” piuttosto che a “Pallo”… Beh, quando sono buona gli concedo di dare un’occhiata alle liste che conservo gelosamente.

Questa trovata, apparentemente banale, ma antica, in realtà mi sta davvero aiutando, permettendomi non solo di essere largamente in anticipo sulla tabella di marcia per l’acquisto dei regali, ma anche permettendomi di  risparmiare moltissimo tempo in dubbi e incertezze su cosa comprare. È un po’ come quando si va a fare la spesa con una lista ben definita, rispetto a quando si sceglie di girare fra gli scaffali senza un’idea ben precisa di cosa ci serva (metodo che poi, infallibilmente, ci condanna a tornare a casa senza avere preso le cose più importanti!).

Insomma, amiche curvy, questa è la mia trovata per non farvi trovare impreparate e ottimizzare i tempi di questo Natale…. Se dovessi averne di nuove, relative agli altri aspetti di questa festività, come al solito vi terrò aggiornate!

“Se ci diamo una mano i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l’anno.”

Gianni Rodari