Ho voluto iniziare con un dessert, perche’ mi piace pensare che la vita non sia poi cosi’ amara!

Questa ricetta la dedico a mio figlio Lupo e a mia figlia Luna ,perche’ di Tiramisu ne vanno ghiotti!

 

Ingredienti:


  • 750 gr. MASCARPONE
  • 9 TUORLI
  • 1 ALBUME
  • ZUCCHERO
  • 2 confez. PAVESINI classici
  • CAFFE’
  • GOCCE DI CIOCCOLATO CIOCCOLATO AMARO IN POLVERE

Occorrente:


  • PIATTO DA PORTATA CON BORDI ALTI 20X30 CM
  • FRULINO ELETTRICO
  • PASSINO

Preparazione:


Preparare abbondante caffe’ e farlo freddare.

Nel frattempo amalgamare con frullino elettrico il mascarpone e le uova.Ogni 6 tuorli ,in aggiunta anche un albume.

L’albume che non viene utilizzato verra’ messo da parte, e non buttato, per preparare le meringhe che accompagno sempre al mio tiramisu.

Lo zucchero non amo quantificarlo ,perche’ preferisco lasciarla una decisione soggettiva. Difficilmente, in ogni caso, manchera’ di dolcezza…

Dopo aver amalgamato bene tutti questi ingredienti, la crema sara’ densa a tal punto da poterla comodamente mangiare anche al cucchiaio. Infatti, ne dovesse avanzare un po’, ne consiglio un cucchiaino per addolcire il caffe’ della mattina, a chi non lo beve amaro.

Adagiare un primo strato di pavesini ,velocemente bagnati nel caffe’ ,sul piatto che decidete di utilizzare per servire poi a tavola il vostro tiramisu. Io non aggiungo ne’ brandy ne’ cognac nel caffe’,perche’ i miei figli sono ghiotti di questo dolce. Ma se qualcuno non avesse esigenze simili, consiglio di aggiungere un po’ di alcool per caratterizzare il caffe’.

Preferisco i pavesini ai savoiardi ,perche’ si bagnano di meno e il tiramisu rimane piu’ compatto e meno acquoso.

A questo punto dovete ricoprire i pavesini con la crema di mascarpone e per finire una pioggia di gocce di cioccolata.

In base all’altezza del bordo, viene determinata la quantita’ di strati che potete creare. Ottimale sarebbero tre strati.

L’ultimo viene finito solo con la crema, perche’ al posto delle gocce di cioccolata andra’ spolverato il cioccolato amaro in polvere. Vi consiglio di utilizzare un passino per fare in modo che venga ben setacciato e di farlo subito prima di servirlo, in modo che la cioccolata non si scurisca.

MERINGHE 

Ingredienti:


  • ALBUME
  • ZUCCHERO A VELO

Occorrente:


  • FRULLINO ELETTRICO
  • FORNO ELETTRICO
  • CARTA DA FORNO
  • 2 CUCCHIAI DA MINESTRA

Preparazione:


Per ogni albume avanzato dalla preparazione del vostro tiramisu, calcolate 70gr. di zucchero a velo.

E’ importante che sia finemente tritato per poter montare gli albumi a neve. Quando sollevate il frullino dal recipiente e l’impasto rimane attaccato alle fruste senza scivolare via, allora siete pronti per creare le vostre meringhe.

Deponete la carta da forno sulla teglia e con un cucchiaio da minestra prendete il composto. Aiutatevi a farlo scendere sulla teglia con il dorso di un altro cucchiaio.

Porre la teglia in forno preriscaldato e fate cuocere per 2 ore mezzo / 3 ore a 80°C.

E’ importante che cuociano lentamente e ad una bassa temperatura, altrimenti rischiate di bruciarle esternamente, mentre dentro saranno rimaste morbide come l’impasto iniziale.

La mezz’ora in piu’ o in meno determina la cottura interna. A noi piacciono un po’ gommose all’interno, dunque optiamo piu’ per una cottura di 2 ore e mezzo. A chi preferisse averle cotte come la parte esterna, consiglio di cuocerle per tre ore.

Buon Appetito!