Buongiorno amiche “curvy”, quante di voi la mattina si svegliano con “un diavolo per capello”??

Non in senso metaforico, ma la realtà è che la mattina, spesso, mi sento una “disperate housewives” cercando di dare una forma ai miei capelli e chiedendomi come mai non ho sposato un parrucchiere.

Chi dice “il sonno ti fa bella” è sicuramente un parrucchiere, la realtà è diversa. Ogni mattina per noi donne è un “bad hair day”; oltre a decidere cosa indossare, dobbiamo scegliere, in teoria quale stile dare ai nostri capelli.

Recentemente sono andata al salone di Franco Russo che mi ha proposto un “prodotto miracoloso” per i capelli sfibrati e rovinati.

Olaplex, un riconnettore che, attraverso tre passaggi, consente di ricostruire la struttura invisibile dei capelli. Aiuterebbe così a rinforzarli e a riportarli a uno stato di salute ottimale, oltre che a proteggerli durante ogni tipo di trattamento (colore, decolorazione, calore e altri stress meccanici e chimici).

Sulle confezioni in vendita troverete le seguenti scritte:

Olaplex è privo di silicone, solfati, ftalati, DEA, aldeidi, glutine e non è mai testato su animali. Può essere usato da solo come trattamento ricostruttivo o in abbinamento a uno specifico trattamento estetico per proteggere i capelli e ridargli forza. È compatibile con qualunque tipo di capello.

Lo uso da qualche settimana e vi posso dire che ho i capelli più morbidi, lucenti e stranamente anche a casa da sola, con phon e spazzola li riesco a “gestire”.

Ok, non accade il miracolo… i capelli saranno sempre i vostri e improvvisamente non avrete la chioma delle supermodelle delle pubblicità, ma vi assicuro che una certa differenza la noterete anche voi…

Spero che questo post vi sia stato utile, ma, voi amiche curvy quali trattamenti usate? Conoscevate Olaplex? Ne avete altri da suggerire?

A presto

#Bacicurvy